— UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEI RICORDI —

SCOPRI DI PIÙ

VALORIZZARE IL TERRITORIO DELLE MARCHE

Il cortometraggio “Verso Casa” racconta l’avvicinamento delle protagoniste a un senso di appartenenza a un luogo e a una comunità, suggerendo che la nostra prima casa è la famiglia, all’interno di uno spazio più grande, quello naturale.

TEMI

Il cortometraggio “Verso Casa” ruota intorno a temi di grande attualità culturale, sia in un periodo come questo legato alla pandemia in cui il crescente bisogno di un punto di riferimento sicuro come la famiglia e la casa sono elementi importanti del comune sentire, sia in un periodo storico in cui il ritorno ad un rapporto di dialogo ed equilibrio con la natura diventa un’esigenza crescente e concretamente percepita.

Il tema green – Il tema primario e fondamentale è il rapporto con la natura, con l’ambiente naturale circostante, inteso sia come ambiente conosciuto e familiare del territorio delle origini che si vuole ritrovare e riscoprire, sia come ambiente naturale universale che si sente il bisogno di valorizzare e salvaguardare. “Verso Casa” immagina e auspica infatti una riconciliazione con natura e origini.

La storia, interamente girata in Italia e in particolare nelle Marche, valorizza la biodiversità del paesaggio agricolo e le attività umane connesse.

Il tema famiglia – il cortometraggio racconta l’avvicinamento delle protagoniste a un senso di appartenenza a un luogo e a una comunità, suggerendo che la nostra prima casa è la famiglia, all’interno di uno spazio più grande, quello naturale.

SINOSSI

Dopo aver trascorso molti anni in Francia, Silvia torna a vivere nella campagna marchigiana assieme alla figlia, Aurora. La sua casa le sembra, ora, irriconoscibile. Prova dunque a riscoprire un senso di appartenenza a quel luogo, dedicandosi alla costruzione del giardino assieme alla madre, Marinella radicata nelle Marche da quando è nata. Aurora, invece, in conflitto con Silvia, cerca il suo posto da sola, riuscendo a provare un senso d’amore nuovo che la legherà alla terra e alla madre.

CAST AL FEMMINILE

Anche il cast tecnico di “Verso Casa”, come per gran parte delle produzioni di Sandro Angelini – Piceni Art For Job, è quasi esclusivamente marchigiano, formato in particolar modo da giovani professioniste locali. Saranno infatti rivestiti da donne i ruoli più importanti, sia dal punto di vista autoriale che produttivo. 

La regista e sceneggiatrice Giulia Casagrande, coautrice del soggetto insieme a Silvana Tamma, lavora da diversi anni in Francia in progetti audiovisivi che promuovono l’accesso alla cultura cinematografica e la valorizzazione del paesaggio all’interno di residenze artistiche e nelle scuole.

Il cast tecnico è inoltre composto da: organizzatore – Leonardo Accattoli; direttore di produzione – Alberto De Angelis; DOP – Eugenio Cinti; scenografo – Laura Perini; aiuto regia – Giulia Binario; fonico – Miche Conti; focus puller – Giulia Cerro; aiuto operatore – Alessandro Muscolini; casting director – Marika Gatti; segretaria di edizione – Mirta Marzetti; trucco e parrucco – Arianna Semplici; costumista – Giorgia Stella; runner – Giulia Conti; runner 2 – Edoardo Pasquini; ufficio stampa – Laura Ricci; grafiche – Walter Malavolta; amministrazione – Maurizio Bizzarri; assistente alla produzione – Francesca Morganti; web e social media – Chiara Chiovini.

Il casting si è svolto ad ottobre 2021 e ha portato al cortometraggio l’importante presenza di Diane Fleri nel ruolo della protagonista Silvia, e di Isabella Carloni che ne interpreterà la madre, Marinella. Daniela Sciamanna è invece Aurora, la figlia di Silvia

LA DISTRIBUZIONE

La strategia di distribuzione del cortometraggio “Verso Casa” si basa sulla valorizzazione del prodotto audiovisivo veicolato come prodotto di qualità che promuove il territorio e il suo paesaggio.
Prevede l’iscrizione del corto a circa 250 festival italiani ed internazionali. Saranno organizzate proiezioni in sale regionali e nazionali, grazie ad accordi con sale ACEC delle Marche, associazione Kinodromo di Bologna e associazioni di promozione cinematografica delle Marche.
Sono previste inoltre, proiezioni speciali nei giardini e in aziende agricole marchigiane per rafforzare il legame tra personaggi e natura.
Inoltre, “Verso Casa” vuole far crescere l’interesse dei giovani nei confronti di argomenti come ecosostenibilitàbiodiversità e rispetto per la natura. Saranno quindi organizzate proiezioni nelle scuole secondarie marchigiane.

Per curiosità e foto di backstage delle riprese, si può visitare la pagina Facebook @versocasa

“Verso Casa” è realizzato con il sostegno di Regione Marche e Marche Film Commission – Fondazione Marche Cultura, attraverso il “Bando di sostegno per produzioni cineaudiovisive con ruoli autoriali ricoperti da donne e/o under 35 marchigiani – Misura Orizzonti”

“Verso Casa” è una produzione Piceni Art for Job SCC

Con Diane Fleri e Isabella Carloni
Regia Giulia Casagrande
Soggetto e sceneggiatura Giulia Casagrande e Silvana Tamma
Produttore Sandro Angelini
Organizzatore Generale Leonardo Accattoli
Direttore di Produzione Alberto De Angelis
Direttore della Fotografia Eugenio Cinti
Scenografo Laura Perini
Aiuto Regia Giulia Binario
Casting Marika Gatti
Segretaria di Dizione Mirta Marzetti